mercoledì 30 novembre 2011

Contorni: Mashed Potatoes (purè di patate americane)


Contorni

Mashed Potatoes (purè di patate americane)

Da premettere che o lo amate o lo odiate! Il sapore è dolciastro ma a me piace molto!

Ingredienti (dimezzo le dosi di quello che ho fatto perchè era davvero tantissimo):
  • 4 patate americane
  • burro (circa 50 g se non mettete la panna, se no andate a occhio)
  • latte
  • 100/150 ml di panna da cucina (facoltativa)
  • sale
  • pepe
Pulire le patate americane e tagliarle a pezzetti. Farle bollire in una pentola con abbondante acqua sino a che non si ammorbidiscono oppure cuocere in pentola a pressione per 8/10 minuti da quando inizia a fischiare.
Schiacciare le patate ancora calde con lo schiacciapatate. Unire 50 g di burro e latte per amalgamare e infine unire la panna da cucina. Per le dosi andate un po' ad occhio a seconda di quanto lo volete denso o al contrario morbido.
Salate e pepate e mettere sul fuoco. Cuocere per qualche minuto, giusto il tempo che si amalgamino bene i sapori.
Servire tiepido!

Secondi: Stuffed Turkey o Tacchino ripieno del Ringraziamento


Secondi
Stuffed Turkey o Tacchino ripieno del ringraziamento

Direttamente dalla cena del Ringraziamento americana la ricetta del tacchino ripieno semplificata. La ricetta l'ho presa da "I menù di Benedetta" dalla puntata in cui c'era come ospite Laurel Evans di "Un'americana in cucina".
Il cosciotti di tacchino insaporiti con burro e salvia hanno cotto per conto loro e sono stati serviti con accompagnamento di ripieno di castagne e pane e Gravy Sauce, una bomba super calorica di burro, grasso di tacchino sciolto e brodo che è stato molto gradito.
Ricetta preparata con Ilaria, Carla e Francesca!

Ingredienti per 6 persone:
  • 8 cosciotti di tacchino (sapevamo che i maschietti avrebbero fatto volentieri il bis)
  • 8 foglie di salvia
  • burro quanto basta
  • sale
  • pepe
Per il ripieno:
  • 350 g di pane da toast con la crosta
  • 350 g di castagne bollite
  • 1 grossa cipolla (o 2 se piccole)
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe
  • brodo di pollo/tacchino/vegetale a seconda di quello che avete)
Per la Gravy Sauce:
  • grasso di cottura del tacchino
  • burro q. b.
  • sale
  • pepe
  • brodo
  • farina (2 cucchiai)
Ripieno:

Per prima cosa noi abbiamo preparato il ripieno dato che volevamo solo riscaldarlo prima della cena e avere il forno libero per le altre preparazioni.
Togliere la buccia alle castagne. Metterle a cuocere o in una pentola sino a che non diventano morbide oppure come ho fatto io nella pentola a pressione per 15 minuti da quando inizia a fischiare. Lasciarle raffreddare leggermente e eliminare la pellicina.

Tagliare il pane a cubetti e disporlo su una teglia con carta forno, sale e un filo d'olio e farlo abbrustolire nel forno.
Tritare una cipolla e farla rosolare con del burro in una padella antiaderente. Unire le castagne e abbondante prezzemolo tritato.
Togliere il pane dal forno e unire cipolle e castagne e bagnare il tutto con 500 ml di brodo (io acqua bollente più un dado).

Infornare per 15/20 minuti.
Il ripieno è pronto.



Per il tacchino:

Prendere i fusi di tacchino e spalmarli bene con del burro. Disporli su una teglia con carta forno (per problemi di spazio di abbiamo dovuti stringere un po' per farceli stare tutti... ma sarebbe meglio lasciarli respirare un po' di più) con un tocchetto di burro e una foglia di salvia.


Noi abbiamo tenuto a bada Francesca che con il burro si stava facendo prendere un po' troppo la mano XD


Infornare a 180°/200° per un'ora e mezza.


Per la Gravy Sauce:

A fine cottura o quasi togliere dalla teglia il grasso depositatosi sul fondo e versarlo in un padellino antiaderente. Unire la farina, 40 g di burro e brodo. Lasciare che prenda bollore mescolando con una frusta... un po' come una besciamella.


Ora che è tutto pronto Servire il tacchino con il contorno/ripieno di castagne e pane (ovviamente caldo) e per chi vuole qualche cucchiaio di gravy sauce e ovviamente un po' di Mashed Potatoes (purè di patate dolci!)

Seppure in ritardo: Thanksgiving

Ebbene si visto che era in programma da tempo una cena americana perchè non approfittare e fare LA cena americana per eccellenza? Ovvero cena per il thanksgiving o giorno del ringraziamento!
E così abbiamo fatto, cercando di attenerci il più possibile alle ricette tradizionali e consumando una ingente quantità di burro XD
Il problema del tacchino intero da cuocere nel forno è stato risolto propendendo per i cosciotti, molto più comodi e semplici da fare accompagnati con il classico ripieno di pane e castagne e udite udite la Gravy Sauce, una botta super calorica di grasso di tacchino cotto, burro e brodo che è finita in un battibaleno. Il tutto preso dritto dritto da "I menù di Benedetta" che lo scorso giovedì aveva come ospite Laurel Evans di "Un'americana in cucina". Poi Corn Bread, un incrocio tra pane e muffin al mais. Di contorno Mashed Potatoes, o purè di patate dolci e infine Pumpkin Pie, la famigerata torta di zucca!
E' stata una giornata molto divertente con tanto di spesa con le amiche e preparazione di tutti i piatti insieme!

Ecco il menù con le ricette collegate:
  • Corn Bread (Pane al Mais)
  • Stuffed Turkey (Tacchino Ripieno)
  • Gravy Sauce
  • Mashed Potatoes (Purè di patate dolci)
  • Pumpkin Pie

lunedì 28 novembre 2011

Zuppe e minestre: Zuppa di ceci e bietole (Zeimin)



Zuppe e minestre
Zuppa di ceci e bietole (ovvero Zeimin)

Oggi una ricetta perfetta per scaldarsi quando fuori c'è una brutta giornata... questa zuppa è tipica Ligure ed è deliziosa! La posto anche se l'ha preparata mia mamma ma la prossima volta la farò io! Ricetta originale, vi consiglio di provarla ^_^
Per velocizzare il tutto io uso la pentola a pressione.

Ingredienti:
  • 250 g di ceci secchi
  • 1 mazzo di bietole
  • 1 cipolla
  • 2 carote
  • 1 spicchio di aglio
  • acqua
  • 1 dado e mezzo
  • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
Mettere a bagno i ceci per una notte.

Tritare cipolla e carote e farli soffriggere con un filo di olio insieme all'aglio. Unire i ceci e tanta acqua quanta basta a coprirli. Unire anche il dado e il concentrato di pomodoro.
Chiudere il coperchio e far cuocere per circa 15 minuti da quando inizia a fischiare. In ogni caso aprite e controllate la cottura dei ceci.
Nel frattempo lavate le bietole e tagliatele a striscioline. Una volta che i ceci sono pronti assicuratevi che siano ancora coperti di acqua (in caso contrario aggiungetene altra) e unite le bietole.


Chiudete e cuocete per 1, 2 minuti da quando inizia fischiare.


Aprite e la zuppa è pronta!



Servire accompagnata da una spolverata di parmigiano grattugiato e dei crostini!

giovedì 24 novembre 2011

Pasta Fresca: Ravioli "Normali", ovvero Ravioli di melanzane


Pasta Fresca
Ravioli "Normali", ovvero Ravioli alle Melanzane

Da tempo mi ronzava in testa l'idea di un nuovo ripieno per i ravioli, qualcosa di sfizioso ma non troppo laborioso da preparare! Con due Melanzane e sana ricotta fresca vi assicuro che questi ravioli sono davvero squisiti e grazie alle nuove formine che mi hanno regalato anche molto carini da vedere. Li ho chiamati Ravioli Normali perchè ricordano un po' la Pasta alla Norma: Melanzane ricotta (anche se fresca), sugo, pasta e prezzemolo ^_^
Finalmente ieri pomeriggio casalingo con Marco da dedicare alla preparazione della pasta fresca, che quando si prepara sparge sempre un odore di casa che mette tranquillità e allegria!
Ecco quindi le dosi per circa 80 ravioli preparati a 4 mani !!!XD

Ingredienti:
  • 400 g di farina
  • 2 uova
  • acqua q.b.
  • sale q.b
Per il ripieno:
  • 2 melanzane (io preferisco quelle lunghe alle tonde e uso sempre quelle)
  • 200 g di ricotta vaccina o mista vaccina
  • 1 uovo
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo
  • pan grattato (3 cucchiai)
Per il condimento:
  • 500 ml passata di pomodoro spessa (meglio se rustica)
  • 1 spicchio di aglio
  • mezza cipolla
  • olio evo
  • sale
  • prezzemolo fresco tritato
Per prima cosa abbiamo preparato il ripieno dato che per metterlo nei ravioli deve essere bello freddo.
Tagliate a cubetti le melanzane e farle cuocere in una padella antiaderente con un filo d'olio e un pochino di acqua in modo che si ammorbidiscano bene. Girare di tanto in tanto. Unire sale, pepe e prezzemolo fresco tritato.
Lasciare raffreddare.


Nel mixer versare la ricotta fresca, un uovo, sale e pepe. Frullare il tutto. Poi unire le melanzane e pan grattato e dare una frullata veloce in modo che si mescolino ma che non siano totalmente ridotte in purea. Secondo me sentire ogni tanto un pezzetto di melanzane più grande fa anche piacere ^_^
Ora la farcia è pronta !!!


Per la pasta:
Disporre la farina a fontana. Al centro mettere due uova e sale. Iniziare a impastare. Unire poca acqua, quanto basta per ottenere un impasto liscio e omogeneo. Che bella la sensazione della pasta fresca tra le mani! Formate una palla e tirate fuori la macchina per stendere la pasta. (o se siete più brave e più forzute andate pure di mattarello ma io proprio non ce la faccio XD)

Stendere le sfoglie.
Ora io ho gli stampini per fare i ravioli quadrati che sono una meraviglia. Basta posizionare la sfoglia sopra lo stampo,disporre un cucchiaino di ripieno negli appositi incavi e chiudere. Perfetti, quadrati e ben sigillati.

Se no fate a mano e ritagliate con la rotella ondulata!


Dato che abbiamo cotto i ravioli due ore dopo io li posiziono su una teglia a strati separati da carta forno infarinata e li metto nel freezer (trucco della nonna) così il ripieno non fa acqua e durante la cottura non si appicciccano ne si rompono ^_^

Per il sugo:
Fate rosolare la cipolla con un filo di olio e uno spicchio di aglio tagliato a metà. Unire la passata e sale e fate cuocere una ventina di minuti. Insaporire con il prezzemolo fresco tritato!


Lessare i ravioli in abbondante acqua salata, scolateli delicatamente e conditeli con il sugo.

Ecco i miei (o meglio Nostri) Ravioli Normali.



Con questa ricetta vorrei partecipare al contest "Di che pasta sei?" di Oggi pane e salame, domani per la sezione pasta ripiena. Anche se non sono molto brava con mise en place e presentazione fotografica il sapore è delizioso ^_^
Di che pasta sei

martedì 22 novembre 2011

Dolci: Rotolo cioccolato e crema



Dolci
Rotolo cioccolato e crema

Ingredienti:
  • 80 g di farina
  • 30 g di fecola di patate
  • 3 cucchiai di cacao amaro
  • 3 uova
  • 90 g di zucchero
  • mezza bustina di lievito
  • 2 cucchiai di olio di semi
  • latte q.b.
Per la crema:
  • 1 uovo
  • 250 ml di latte
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di farina rasi
  • la scorza di un limone
Montare i bianchi a neve ferma. In una ciotola mescolare i tuorli con lo zucchero con una frusta. Unire l'olio e mescolare bene. Poi farina, fecola, lievito, cacao (tutto setacciato) e tanto latte quanto basta per rendere il composto morbido. Infine aggiungere i bianchi montati a neve e mescolare dal basso verso l'alto per non smontarli troppo.
Stendere il composto sulla placca da forno (ricoperta di carta forno leggermente oliata) e cuocere per 10 minuti a 180°.


Lasciare intiepidire leggermente e versare sopra la crema. Livellarla e arrotolare aiutandosi con la carta forno.


Lasciare riposare in frigorifero per un oretta in modo che rapprenda bene la crema!


Per la crema. Mescolare zucchero e uovo in un pentolino. Unire la farina e mescolare bene con una frusta in modo che si formi una pappetta senza grumi. Ora unire il latte e mettere sul fuoco unendo la scorza di limone. Cuocere sino a che non arriva a bollore, poi per altri due minuti ed è fatta!

domenica 20 novembre 2011

Il Mercato Civico di San Benedetto


Amo la mia città.
Sono nata e cresciuta tra Cagliari e dintorni e non cambierei per niente al mondo! Approfitto del blog per farvi conoscere o solamente vedere le meraviglie del Mercato Civico di Cagliari, il Mercato di San Benedetto, inaugurato nel 1957, con 8000 mq di esposizione di merci dai profumi e colori vivaci e invitanti.
Al piano terra c'è il reparto ittico, al primo piano frutta, verdure, carne, formaggi, pane e dolci... Oggi è diventato anche meta di turismo dato che è il mercato civico più grande d'Europa e effettivamente se doveste passare per la città vi consiglio di andarci, soprattutto il martedì e il giovedì che il mercato da il meglio si sé!
Potete anche acquistare dei prodotti tipici!

Oggi vi propongo qualche foto scattata questa estate mentre facevo un giretto con mia mamma!



















Spero di non avervi annoiato con questa carrellata di fotografie! Un bacio a tutti ...a domani!!!!!!!!

giovedì 17 novembre 2011

Pizza e pane: Rotolini con tacchino e rucola


Pizza e pane
Rotolini con tacchino e rucola

Ingredienti:
  • fette di pane bianco al latte
  • tacchino in fette (il salume)
  • rucola
  • maionese
Spalmare uno strato di maionese su una fetta di pane, poi il tacchino e infine la rucola tagliata grossolanamente.
Arrotolare e lasciare riposare in frigorifero avvolto da pellicola trasparente.
Tagliare a fette e servire.
Da ogni rotolo escono circa 6/8 rotolini a seconda di quanto fate spesse le fette :)


Quelli con il tacchino sono quelli esterni! gli altri sono Rotolini con salame e rucola!

Finger Food: I cosi con i wurstel


Finger food
I cosi con i wurstel (meglio noti come "I cosi con i cosi")

Finger food per eccellenza: i fagottini di sfoglia con i wurstel. Una scemenza da preparare ma sempre di grande effetto e goduriosi! Chissà perchè ma sono sempre i primi a sparire durante le feste di compleanno!
Anni fa li avevo prepararti con le mie amiche per una piccola festa a casa e dato che non sapevamo il nome sono diventati confidenzialmente "I cosi con i cosi", nome tecnico di grande effetto vero?
Ecco come si preparano!|

Ingredienti:
  • pasta sfoglia
  • wurstel
  • 1 uovo per spennellare
Aprire la pasta sfoglia, tagliarla a strisce della larghezza di 4 cm circa.


Tagliare ogni wurstel in tre parti e arrotolarlo con la pasta sfoglia. Chiudere bene in modo che non si aprano durante la cottura.
Per un tocco chic in più una volta messi sulla teglia con carta forno dateci una spennellata con l'uovo.


Infornate per 15/20 minuti e servire ... magari tiepidi... ma anche freddi scendono giù che è una meraviglia !


Per una versione leggermente diversa:
  • sfoglia
  • senape
  • wurstel
  • uovo
Stendere la sfoglia, spalmare sopra un po' di senape, posizionare il tocchetto di wurstel, arrotolare, spennellare e infornare !

mercoledì 16 novembre 2011

Pizza e pane: Rotolini con salame, rucola


Pizza e pane
Rotolini con salame, rucola

Ingredienti:
  • fette di pane bianco al latte
  • salame
  • maionese
  • rucola
Stendere uno strato di maionese su una fetta di pane bianco al latte. Poi uno strato di salame e infine una manciata di rucola tagliata grossolanamente. Arrotolare e avvolgere con la pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero.
Da ogni Fetta di pane escono 6/8 rotolini a seconda di quanto li fate grandi!


Tagliare a fette con un coltello affilato e servire!
Un velocissimo finger food da servire in un buffet!

Tutte le immagini e le foto presenti su questo sito mi appartengono.
Se le prendete SIETE PREGATI di citare la fonte!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...