mercoledì 1 febbraio 2012

Primi: Rosette gratinate (biete, pancetta, crescenza e pinoli)



Primi
Rosette gratinate (biete, pancetta, crescenza e pinoli)

Ho trovato questa ricetta su un numero di Cucina Moderna di qualche mese fa (ovviamente c'è stata qualche modifica). Ogni tanto a tempo perso e per rilassarmi un po' riprendo i vecchi numeri e decido di provare qualche ricetta... e così sono uscite fuori queste meravigliose rosette, davvero super saporite. Ma si sa quando si parla di pasta fresca il successo è quasi garantito! che dite? Il nome del piatto nella rivista era Rotolini gratinati alle erbette ma a me sono uscite più delle rosette quindi ecco il nome... e devo dire c'è un'amalgama di sapori che si sposano bene, anzi benissimo, tra loro!

Ingredienti:
  • 250 g di pasta fresca per lasagne
  • 600 g di bietole lessate e strizzate (io avevo due mazzi di biete fresche)
  • 200 g di crescenza
  • 100 g di pancetta tesa
  • 3 manciate di pinoli
  • 1 piccola cipolla
  • olio
  • burro q.b.
  • parmigiano q.b.
  • sale
  • pepe
  • salvia
Lavate le bietole e lessatele in acqua calda salata sino a che la costa non si è ammorbidita.
Strizzare benissimo e tritare con la mezzaluna.
In una padella tostare i pinoli, poi mettere da parte.
Tagliare a pezzetti la pancetta tesa e farla saltare in padella (senza aggiungere niente) per renderla croccante e mettere da parte.


In una padella far rosolare con un po' di olio la cipolla tritata finemente e poi unire le bietole. Far cuocere per 7/8 minuti girando di tanto in tanto. Spegnere il fuoco e unire la crescenza, mescolando bene sino a che non si amalgama bene.


Unire alle biete e crescenza anche i pinoli e la pancetta. Aggiustare di sale e pepe e il ripieno è pronto.

Lessare le sfoglie di pasta fresca una per volta (per 2-3 minuti) in acqua salata. Stendere su carta forno. Imburrare le sfoglie con un po' di burro fuso.
Tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Disporre il composto in tutte le sfoglie.


Poi chiuderle a metà (sempre nel verso nella lunghezza) e arrotolare.

In una teglia disporre un po' di burro fuso. Disporre poi le rosette in piedi e spolverare con parmigiano, altro burro a tocchetti o già fuso e foglie di salvia.


Infornare per 10 minuti a 200°.
Servire calde!


1 commento:

  1. SONO ANCHE molto scenografiche, oltre che buone sono belle.

    RispondiElimina

Lasciate un commento se vi fa piacere ^_^

Tutte le immagini e le foto presenti su questo sito mi appartengono.
Se le prendete SIETE PREGATI di citare la fonte!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...