lunedì 4 giugno 2012

Weekend di relax tra mare, acquisti e Bosa!

Ogni tanto ci vuole, giusto per staccare e rilassarsi un po' in compagnia.
Davanti a me un'estate carica di esami e dunque tanto ma tanto studio... cercherò almeno di studiare in spiaggia visto che ce l'ho a due passi da casa giustoo per prendere un po' di colore e togliermi questo colorito palliduccio e poco sano XD
Intanto con Marco questo fine settimana ci siamo fatti la Sardegna coast to coast, ovvero Cagliari-Porto Torres (per la precisione Platamona) e poi Porto Torres-Sassari-Bosa-Cagliari al rientro per un totale di circa 7 /8 ore di auto! Il resto del tempo spiaggia, ringrazio il tempo che è stato moltooo clemente e ci ha donato un po' di tepore, sosta per acquisti a Sassari e splendida gita a Bosa, molto colorata, caratteristica e caldaaaa!
Bosa mi è piaciuta davvero molto.
Una lunga serie di curve, passando in mezzo alla campagna verde e ricca di mucche e balle di fieno, ed ecco che, adagiato nella valle, spunta un bellissimo paese con tutte le case colorate arroccate sul colle Serravalle e in cima il vecchio castello medioevale dei Malaspina.



Ma la cosa che più mi ha colpita appena arrivata è stata il fiume Temo, unico fiume navigabile della Sardegna, che passa in mezzo al paese con una bellissima passeggiata lungo-fiume!



Siamo arrivati all'ora di pranzo, un caldo micidiale e il cielo di un celeste intenso. Parcheggiata la macchina abbiamo fatto un giro a piedi per Bosa salendo sino al castello (dove siamo arrivati boccheggiando dopo lunghe salite e una gran quantità di gradini) e abbiamo fatto il giro all'interno da bravi turisti. Bellissimo!



Dalla cinta di mura (già caratteristica di per sé) si gode di uno splendido panorama. Il torrione maestro è molto simile alle Torri cagliaritane: la torre dell'Elefante e la Torre di San Pancrazio, fatte costruire dai pisani dall'architetto Giovanni Capula.


Nel castello si trova una chiesetta intitolata nell'800 a Nostra Signora de Sos Regnos Altos al cui interno sono stati rinvenuti degli affreschi risalenti al '300.


Terminato il giro del castello siamo tornati verso la macchina, questa volta molto meno faticosa dato che era tutto in discesa e ci siamo diretti verso Bosa marina, la frazione balneare di Bosa.


E infine rientro a casa fermandosi però a Quartu (dove abito) per un rinfrescante gelato pistacchio e ciliegia nella gelateria quartese che fa i gelati più buoni del mondo (chi è della zona sa a chi mi sto riferendo!)
Bel weekend ^_^
Detto questo se vi capita di passare per la Sardegna penso proprio che dovreste visitare Bosa (ahaha sembro la proloco!).

Un bacio a tutti e spero di non avervi annoiato con tutte queste foto ^_^

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate un commento se vi fa piacere ^_^

Tutte le immagini e le foto presenti su questo sito mi appartengono.
Se le prendete SIETE PREGATI di citare la fonte!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...