sabato 22 ottobre 2011

Primi: Rotolo di patate, zucca e speck


Primi
Rotolo di patate zucca e speck

Questo piatto è un'idea geniale di mia mamma.
Quando ero più piccola una volta avevamo preparato gli gnocchi di patate e non si sa per quale strano motivo l'impasto era impazzito! Stesse dosi di sempre, stesse patate utilizzate tante volte, stesso tempo... chissà cosa gli era preso! Dato che non c'era verso di far addensare l'impasto avevamo pensato di farne un pasticcio con quello che c'era nel frigo: un po' di sugo, un po' di formaggio vario e parmigiano grattugiato per favorire la gratinatura. Poi dritto nel forno a formare una deliziosa crosticina e cuocere per bene. Spesso è dai pasticci in cucina che nascono le cose più buone e che uno si ricorda sempre XD

L'altro pomeriggio dato che eravamo entrambe libere ci siamo dedicate alla cucina. Abbiamo pensato di fare un pasticcio ma meno pasticciato e più presentabile ed è nato questo delizioso rotolo di gnocchi di patate ripieno di zucca (che adoro follemente), speck e fontina.

Ecco gli ingredienti:
  • 6 patate bianche un po' vecchie
  • 2 uova
  • 280 g di farina
  • sale
  • pepe
  • 1 cipolla piccola
  • 300 g di zucca
  • 1 etto di speck
  • fontina q.b.
Lessare le patate tagliate a pezzi nella pentola a pressione per 8 minuti da quando inizia a fischiare.
Lasciare raffreddare giusto il tanto di non bruciarsi.
In una padella tritare la cipolla e farla rosolare insieme alla zucca tagliata a pezzetti.
Insaporire con sale e pepe. Schiacciare bene il tutto sino a formare una purea e lasciare raffreddare.


Disporre la farina a fontana, schiacciare le patate e unire due uova al centro e sale. Iniziare a impastare aggiungendo nel caso un po' di farina se serve. Ottenere un impasto ben maneggiabile come quello degli gnocchi.

Stendere su di un rotolo di carta forno l'impasto sino a formare un rettangolo.


Al di sopra posizionare le fette di speck.
Poi disporre la purea di zucca e la fontina grattugiata.


Con l'aiuto della carta forno arrotolare e chiudere bene le stremità del polpettone.
Chiudere le stremità della "a caramella" con dello spago da cucina.
Far bollire in una pentola abbastanza capiente per 30 minuti.


Lasciare raffreddare e poi togliere l'involucro di carta forno. Tagliare a fette.


Disporre in una teglia le fette e irrorare con 60 g di burro fuso con della salvia. Spolverare con il parmigiano grattugiato e infornare per 15 minuti più qualche minuto di grill.


E buon appetito!!!


1 commento:

Lasciate un commento se vi fa piacere ^_^

Tutte le immagini e le foto presenti su questo sito mi appartengono.
Se le prendete SIETE PREGATI di citare la fonte!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...