martedì 14 settembre 2010

Il kefir


Un saluto a tutti quelli che leggeranno questo post, sia per quelli che per loro fortuna hanno già fatto conoscenza con il kefir sia per quelli che scopriranno le meravigliose qualità di questo piccolo esserino. Intanto ve lo presento: questo è il kefir, un agglomerato portentoso di fermenti lattici (altro che quelli che vi fanno vedere alla televisione) dalle proprietà sorprendenti!

Il kefir si presenta in granuli, come fosse una mora bianca e ha origini antichissime. In molti paesi è comunemente usato per le sue varie proprietà benefiche e sembra che in quei luoghi vi siano meno malattie e una qualità della vita migliore (secondo delle dicerie addirittura persone che vivono sino a 150 anni XD) .

Proprietà:

Innanzitutto prendere regolarmente il kefir aiuta a riequilibrare la flora batterica intestinale, con conseguente miglioramento di coliti, problemi molto fastidiosi come cistiti, candida e altre rogne legate all'intestino imbizzarrito.

Le proprietà antibatteriche del kefir difendono in generale l'organismo dai funghi.

Sembra avere effetti positivi anche sul sistema immunitario in generale e le sostanze contenute nel kefir hanno effetto prebiotico.

Si dice abbia proprietà antitumorali... nel caso tanto vale provare no?

Un punto posso confermarlo: rende il latte più digeribile anche a chi ha intolleranze al lattosio.
Io ora riesco a mangiare tranquillamente il latte e lo yogurt che prima mi lasciavano lo stomaco tutto scombussolato la giornata intera.

Sembra avere anche proprietà legate alla riduzione dei livelli del colesterolo e della comparsa delle carie dentarie.

Ho conosciuto questo prodigio dalla mia amica Ilaria e da sua mamma Antonella.
Ci hanno procurato pochi granuli di kefir (quelli della foto) che vanno bene per ottenere con una fermentazione di 24 ore due vasetti di yogurt.
Io e mia madre ce ne siamo subito innamorate, così ora chi per colazione chi come dessert dopo cena ne prendiamo un po' ogni giorno!

Il kefir si riproduce velocemente. Durante la fermentazione del latte infatti aumenta lentamente le sue dimensioni. Così dopo qualche tempo sarà necessario eliminarne una parte e potrete tenerlo congelato (se non desiderate aumentare la vostra produzione di yogurt) o regalarlo a qualcuno che ancora non lo ha. L'importante è non buttarlo. Fa benissimo anche mangiarlo direttamente. Se le dimensioni del kefir aumentano per una stessa quantità di latte questo tenderà a diventare più acido sino a un sapore troppo forte per essere consumato.

Procedimento e risultato:

Quella che otterrete con la fermentazione del latte con il kefir sarà una bevanda/yogurt dal sapore molto gradevole e dalla consistenza cremosa, che non vi richiederà più di qualche minuto al giorno, infatti fa tutto da solo!
Dovete solo avere a disposizione:
  • due barattoli di vetro
  • un colino (non di metallo a meno che non sia acciaio inox)
  • latte (va bene qualunque tipo)
  • kefir
Mettere in un barattolo il kefir riempiendo con del latte (la proporzione varia a seconda della quantità di kefir che avete a disposizione). Lasciare riposare per 24 ore, a temperatura ambiente, avendo cura che la temperatura non superi i 30°. Il freddo non danneggia il kefir ma il caldo si.
Non chiudere il barattolo. Poggiare il tappo senza avvitare oppure coprire semplicemente con un pezzo di alluminio bloccato con un elastico,
Dopo che è passato un giorno travasare il latte con il kefir in un altro barattolo filtrandolo con il colino.

Lo yogurt ottenuto potrà essere addolcito con una punta di zucchero, del miele, della marmellata, in versione frullato con la frutta fresca, gustato con cereali e semplicemente così come mamma kefir l'ha fatto.
Se non viene mangiato subito è possibile metterlo in frigorifero e rimarrà perfettamente sino a tre giorni.

Io breve mi cimenterò in qualche ricetta con il kefir che pubblicherò sicuramente... Sperando di non fare pasticci ^_^ Avevo in mente di riproporre la torta allo yogurt con base di biscotti sostituendo lo yogurt acquistato con due vasetti di kefir aromatizzati alla frutta (fresca ovviamente XD)
Adesso vi posto la ricetta, se così si può chiamare dello yogurt con il kefir.

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate un commento se vi fa piacere ^_^

Tutte le immagini e le foto presenti su questo sito mi appartengono.
Se le prendete SIETE PREGATI di citare la fonte!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...