martedì 24 febbraio 2015

Crostate e crostatine: Crostata friabile alla marmellata



Crostate e crostatine
Crostata friabile alla marmellata

Ingredienti: 

  • 300 g di farina
  • 2 uova
  • 90 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • scorza di un limone
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaino di lievito vanigliato
  • un vasetto di marmallata (io pesche)
Mescolare zucchero e uova. Unire burro a temperatura ambiente, la farina, la scorza del limone, sale e lievito e impastare sino a ottenere una palla. Far riposare in frigorifero avvolta nella pellicola trasparente per mezzora almeno. 
Stendere due terzi della pasta per coprire uno stampo da crostata da 26 cm. 
Versare la marmellata del gusto che preferite e formare delle strisce con la restante frolla per guarnire la crostata. 
Cuocere per 40 minuti a 180°. 

venerdì 20 febbraio 2015

Torte: Torta ricotta e caffè




Torte
Torta ricotta e caffè

Ingredienti:

  • 230 g di ricotta vaccina fresca
  • 3 uova
  • 180 g di zucchero
  • 80 g di burro
  • 70 ml di caffè ristretto
  • 140 g di farina
  • 20 g di cacao amaro
  • 1 bustina di lievito
  • 1 cucchiaio di liquore al cioccolato o al caffè 
Mescolare ricotta e zucchero con le fruste sino a ottenere una crema. Unire le uova, il burro fuso, il caffè ristretto (sono circa due tazzine) e il liquore. Poi aggiungere farina, cacao e lievito setacciati. 
Versare l'impasto in una tortiera da 22 massimo 24 cm. Cuocere per 30 minuti a 180° (forno preriscaldato). 

mercoledì 18 febbraio 2015

Biscotti: Biscotti al farro



Biscotti
Biscotti al farro

Ingredienti:

  • 300 g di farina di farro
  • 2 uova
  • 130 g di burro a temperatura ambiente
  • 80 g di zucchero di canna (più altro per spolverare i biscotti)
  • 1 pizzico di sale
Mescolare zucchero e uova. Unire burro a temperatura ambiente, farina di farro e sale e impastare per formare una palla. Lasciare riposare in frigorifero per 30 minuti. Ricavare delle piccole palline e schiacciarle leggermente con le dita. Spolverare con lo zucchero di canna e infornare per 10-15 minuti a 170°. 

lunedì 16 febbraio 2015

Secondi: Cavolo cappuccio viola e salsicce





Secondi
Cavolo rosso e salsicce

Ingredienti per 4 persone: 
  • 1 cavolo cappuccio viola circa 1,5 kg
  • 8 salsicce tipo verzini
  • 1 cipolla
  • sale
  • olio evo
  • pepe
  • aceto
Rosolare le salsicce con un filo di olio e poi proseguire la cottura per circa 15 minuti. Mettere da parte. 
Tritare una cipolla e farla rosolare in un tegame. Unire il cavolo tagliato a listarelle e cuocere girando di tanto in tanto sino a che non si ammorbidisce. Aggiustare di sale e pepe e a piacere aggiungere un filo di aceto di vino. 

Unire le salsicce e far ripassare il tutto per 5 minuti in modo da amalgamare bene i sapori. 



venerdì 13 febbraio 2015

Dolci: Pumpkin Roll o Rotolo di zucca






Dolci
Pumpkin Roll o Rotolo di zucca

Pura e semplici libidine! Amo la zucca e forse sono di parte ma vi assicuro che questo Pumkin Roll ha un sapore davvero unico e crea dipendenza! Provatelo!!!

Ingredienti  per la pasta biscotto alla zucca: 

  • 100 g di farina 00
  • 200 g di zucca violina pulita
  • 200 g di zucchero
  • 3 uova
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina

Ingredienti per la farcia: 

  • 200 g di philadelphia
  • zucchero q.b.
  • gherigli di noce (una manciata circa)
  • un pizzico di cannella

Pulire la zucca, tagliarla a pezzi e farla cuocere per 5 minuti nel microonde in una pirofila di vetro con un filo di acqua e coperta dalla pellicola trasparente. Variante per la cottura (non altrettanto rapida): in forno per 40 minuti a 200°.

Mescolare farina, lievito, bicarbonato, sale e vanillina (tutti setacciati).
In un'altra ciotola sbattere le uova e lo zucchero sino a ottenere un composto spumoso e chiaro. Unire la zucca ridotta in purea e lentamente le polveri. Amalgamare delicatamente assicurandosi che non rimangano grumi.

Versare la pasta biscotto in una teglia ampia (tipo la leccarda del forno) coperta di carta forno e cuocere per 10-12 minuti a 180° in forno già caldo.

Lasciare raffreddare leggermente su una gratella.


Per la farcia sbattere il philadelphia con lo zucchero e un pizzico di cannella (assaggiate per vedere quanto lo volete dolce... io ho messo 3 cucchiai rasi di zucchero).  Unire infine i gherigli di noce sbriciolati.

Stendere la crema sulla base e arrotolare.
Spolverare con lo zucchero a velo e il Pumpkin Roll è pronto.

mercoledì 11 febbraio 2015

Riso e risotti: Risotto con cavolo viola, pancetta e asiago




Riso e risotti
Risotto con cavolo viola, pancetta e asiago

Sicuramente un risotto molto particolare, più semplice a farsi che a dirsi.. un mix di sapori azzeccato e un colore vivace e allettante!

Ingredienti per 4 persone

Ingredienti per la crema di cavolo:

  • 300 g di cavolo viola
  • acqua fredda (circa 150 ml)
  • olio evo (3 cucchiai) 
  • sale
  • pepe
Ingredienti per il cavolo stufato: 
  • 1 cipolla
  • 100 g di cavolo rosso
  • sale
  • pepe
  • aceto
Ingredienti per il riso: 
  • 320 g di riso
  • acqua calda
  • 1 dado
  • olio evo
  • 50 g di asiago
  • 8 fette di pancetta tesa
  • 1 mela verde
  • parmigiano grattugiato
Per prima cosa preparare la crema di cavolo frullando 300 g di cavolo con acqua fredda, olio, sale e pepe. Mettere da parte. 

Per il cavolo stufato invece far soffriggere una cipolla tritata con un filo di olio. Unire il cavolo tagliato a listarelle e cuocere per 8 minuti. A fine cottura aggiustare di sale e pepe e sfumare con l'aceto di vino. 

Soffriggere la pancetta in una padella ben calda senza aggiungere altri grassi. Mettere da parte. 

Grattugiare l'asiago. 

Ora è tutto pronto per il risotto. 
Far tostare il riso con un filo d'olio. Unire la crema di cavolo (che risulterà di un ben viola intenso), 1 dado e acqua poco per volta. Procedere unendo acqua sino alla completa cottura del riso. 
Un minuto prima di spegnere il fuoco unire una mela verde tagliata a pezzetti. 
Mantecare con l'asiago e parmigiano a piacere. 
Completare con il cavolo stufato e la pancetta croccante ridotta in pezzetti. 

Ecco un piatto davvero saporito e di sicuro effetto!




lunedì 9 febbraio 2015

Pasta fresca: Malloreddus (o gnocchetti sardi) fatti in casa





Pasta fresca
Malloreddus (o gnocchetti sardi) fatti in casa

I malloreddus sono un tipico primo piatto della Sardegna, una pasta fresca semplicissima a base di semola rimacinata fine e acqua. Niente più.

Ingredienti per 4 persone: 

  • 400 g di semola di grano duro rimacinata fine
  • acqua tiepida q.b.
  • sale
Per il condimento: 
Formare una fontana con la semola e unire lentamente l'acqua e un pizzico di sale. Iniziare a impastare e unire tanta acqua (poco per volta) quanta basta per ottenere un impasto elastico e omogeneo. 
Formare una palla e lasciare riposare mezzora avvolta in un panno. 
Formare dei cilindretti lunghi e sottili e ricavare dei tocchetti di pasta (più piccoli di un cm). 



Passare ogni gnocchetto su un rigagnocchi o su una forchetta (io ho usato una forchettina da dolce), in modo che si arrotolino su se stessi lasciando una cavità interna. 


Riporre gli gnocchetti su un vassoio cosparso di semola in modo che non si attacchino l'un l'altro e lasciare riposare per mezza giornata prima di cucinarli e condirli a vostro piacimento. 
In ho preparato i classici malloreddus alla campidanese, cioè con il sugo a base di salsiccia. 
Il link per preparare la salsa è questo: 

sabato 7 febbraio 2015

Ricette della Sardegna: Malloreddus con zafferano e salsiccia




Ricette della Sardegna
Malloreddus con zafferano e salsiccia

Ingredienti:

  • 350 g di malloreddus (gnocchetti sardi)
  • 1 bustina di zafferano 
  • 300 g di salsiccia sarda fresca.
  • 1 cipolla
  • pepe
  • pecorino grattugiato
  • prezzemolo
Privare la salsiccia dal budello e sgranare. 
Far rosolare la cipolla tritata e la salsiccia con un filo di olio. Quando la salsiccia è cotta unire la bustina di zafferano disciolta in una tazzina di acqua. Aggiustare di sale e pepe e unire il prezzemolo. 
Cuocere i malloreddus, scolare al dente e terminare la cottura in padella. Spegnere il fuoco e terminare il piatto con una bella spolverata di parmigiano grattugiato. 

giovedì 5 febbraio 2015

Secondi: Scaloppine ai carciofi



Secondi
Scaloppine ai carciofi

Ingredienti x 4:
  • arista di maiale in fette (circa 600 g)
  • cuori di carciofo (8 circa)
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo 
  • farina q.b.
  • sale
  • pepe
  • burro q.b. 
  • latte q.b.


Battere le fettine di carne e eliminare eventuali parti grasse. Infarinarle bene.
Rosolare le fettine nel burro in una padella antiaderente. Mettere da parte.
Rosolare i cuori di carciofo tagliati a fettine con un filo di olio, sale e pepe. Quando sono belli morbidi aggiungere il prezzemolo e frullare il tutto con un pochino di latte sino a ottenere una crema.
Unire la crema alle scaloppine, allungare la salsa con un filo di acqua se dovesse risultare troppo densa, aggiustare di sale e pepe e cuocere per qualche minuto per far amalgamare meglio gli aromi.
Ecco pronte le mie scaloppine ai carciofi.
Tutte le immagini e le foto presenti su questo sito mi appartengono.
Se le prendete SIETE PREGATI di citare la fonte!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...