lunedì 30 aprile 2012

Dolci: Torta al cioccolato del compleanno




Dolci
Torta al cioccolato del compleanno

Questa torta al cioccolato me la ha sempre preparata la mia mamma per il compleanno, o farcita e ricoperta di panna, oppure con la glassa di cioccolato. Così in occasione del compleanno di Marco, il 25 Aprile, ho rispolverato questa ricetta dal quaderno di cucina di mamma, l'ho farcita come su richiesta del festeggiato con panna e crema pasticcera e ricoperta di nocciole e mandorle tritate. Gli è piaciuta!

Ingredienti:
  • 120 g di farina
  • 30 g cacao
  • 100 g di zucchero
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di latte
  • 80 g di burro
  • 2/3 di bustina di lievito vanigliato
  • crema pasticcera
  • panna fresca da montare (quella del banco frigo)
  • zucchero per zuccherare la panna
  • una manciata di nocciole sgusciate
  • una manciata di mandorle sgusciate
Per la crema pasticcera:
  • 1 tuorlo
  • 250 ml di latte
  • 1 cucchiaio di farina
  • 2 cucchiai di zucchero
  • la scorza di mezzo limone
Montare i due albumi a neve. Mescolare in un recipiente burro fuso, zucchero e tuorli. Unire farina, cacao, lievito e latte. Infine aggiungere gli albumi montati a neve cercando di non smontarli troppo.
Versare il composto in una teglia, possibilmente diametro 24, e cuocere in forno per circa 30 minuti a 170°. Controllate perchè la cottura varia a seconda del forno.

Per la crema pasticcera mescolare zucchero, tuorlo, scorza di limone e farina con una frusta. Unire poi il latte e mettere sul fuoco. Lasciare cuocere mescolando continuamente sino a che non arriva a bollore. Proseguire la cottura ancora per due minuti. Lasciare raffreddare la crema.

Montare la panna zuccherandola secondo vostro gusto. Io preferisco la panna fresca da montare piuttosto che quella già zuccherata a lunga conservazione.

Lasciare raffreddare anche la torta e tagliare a metà. Mescolare la crema pasticcera (ormai fredda) a metà della panna e disporre sulla base della torta. Richiudere e ricoprire l'intera torta con la panna rimanente (anche i lati) e cospargete con mandorle e nocciole tritate.

Due candeline sopra la torta, esprimete un desiderio e gustatevela!




sabato 28 aprile 2012

Gnocchi: Gnocchi con sugo al pesto



Gnocchi
Gnocchi con sugo al pesto

Ingredienti:
  • 700 g di patate a pasta gialla possibilmente un po' vecchie
  • farina q.b.
  • sale
  • pepe
  • noce moscata
  • 1 spicchio di aglio
  • passata di pomodoro
  • olio
  • pesto (senza aglio)
Far rosolare lo spicchio di aglio tagliato a metà con un filo di olio evo. Unire la passata di pomodoro e lasciare cuocere 5 minuti. Unire poi due cucchiai di pesto senza aglio e mescolare.

Lessare le patate con la buccia. Io le ho messe in pentola a pressione per dieci minuti.
Schiacciarle nello schiacchiapatate dopo aver inciso la buccia. Si fa prima e si evita di ustionarsi le dita spellando le patate calde. Mi raccomando schiacciatele subito, non aspettate si freddino.
Unire sale, pepe, noce moscata e farina quanta basta per ottenere una palla ben maneggiabile.

Formare dei cilindretti con il composto e tagliare a tocchetti. Poi con il dito rigirateli su se stessi in modo che si formi una piccola cavità al centro e si cuociano meglio.
Buttare gli gnocchi in abbondante acqua salata e appena vengono a galla sollevateli con la schiumarola. Vanno dritti nella padella del sugo.
Una saltata in padella, due foglioline di basilico e pronti in tavola!

giovedì 26 aprile 2012

Muffin: Muffin con cuore di marmellata



Muffin
Muffin con cuore di marmellata

L'idea di questi Muffin l'ho trovata sull'ultimo numero di Cucina Moderna e mi è sembrata sfiziosa e carina da presentare. Il consiglio della rivista era di prepararli per la festa della Mamma, ma io non ho saputo resistere e li ho fatti prima.. Dopo pranzo e dopo cena un dolcetto è d'obbligo a casa mia! Per quello i dolci non mancano mai XD

Ingredienti per 12 muffin :
  • 240 g di farina
  • 130 g zucchero
  • 100 g burro
  • 2 uova
  • 150 ml di latte
  • scorza di mezzo limone
  • 1 bustina di vanillina
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • marmellata del gusto che preferite (io ho fatto metà fragola e metà ciliegia)
In una ciotola mescolare il burro ammorbidito con le uova, lo zucchero e il latte.
Unire la farina setacciata, la vanillina, il lievito e la scorza di limone.

Versare in ogni stampino circa due cucchiai di composto (circa a metà) dato che gonfieranno durante la cottura. Io imburro leggermente anche gli stampini di silicone (un po' una fissa ma vabbè... meglio essere sicuri!).
Infornare per 20 minuti a 180°.

Lasciate raffreddare. Tagliate la calotta dei muffin, poi incideteli con uno stampino piccolo della forma che preferite. Spalmate la base del muffin con la marmellata che vi piace, poi chiudete la marmellata fa da collante) e riempire il buchino con altra marmellata.

Ecco come sono venuti e miei!



domenica 22 aprile 2012

Dolci: Pastiera Napoletana





Dolci
Pastiera Napoletana

La Pastiera è un dolce tipico pasquale partenopeo. Dolce di origine antichissima (si diceva venisse preparato per festeggiare l'arrivo della primavera), è oggi uno dei classici della cucina Italiana e napoletana in particolare. Un guscio di frolla croccante avvolge una libidinosa crema di ricotta e grano cotto aromatizzata da cannella, acqua di fiori d'arancio e canditi. Un po' laboriosa ma ne vale la pena.

Ingredienti per la frolla:
  • 250 g di farina
  • 90 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di lievito
Per il ripieno:
  • 250 g di Grano cotto (volendo si può sostituire da orzo cotto)
  • 200 ml di latte
  • 30 g di burro
  • la scorza di un limone
  • cannella
  • 350 g di ricotta (io ho usato quella vaccina)
  • 2 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 200 g di zucchero
  • canditi
  • 25 ml di acqua di fiori di arancio

Preparare la frolla. Far ammorbidire il burro e mescolare con lo zucchero. Unire poi l'uovo, un pizzico di sale, il lievito e infine la farina. Impastare bene il tutto e far riposare in frigorifero avvolta nella pellicola trasparente per almeno 30 minuti.

Se usate il grano già cotto fate prima, ma io l'ho cotto in casa. Si può usare anche l'orzo.
250 g di grano o orzo cotto corrispondono a circa 80 g di quello crudo.
Cuocete secondo le indicazioni sulla confezione. Per l'orzo cotto in pentola a pressione è servita mezzora.

Ora in una pentola antiaderente versare il grano cotto, il latte, il burro e la scorza del limone. Far bollire a fuoco dolce sino a quando non avrete ottenuto una crema densa (circa una ventina di minuti). Lasciate intiepidire.


Nel mixer versare lo zucchero, le 2 uova, la ricotta, la vanillina, la cannella e l'acqua di fiori di arancio. Frullare bene il tutto.
Unire la crema di ricotta alla crema di grano cotto. Aggiungere canditi a piacere e mescolare. Il ripieno è pronto.


Prendete la frolla e stendete la base con dei bordi belli alti (dato che dovrà contenere il ripieno). Tenete da parte un pezzetto di frolla per fare le strisce sopra la pastiera.



Versare il ripieno. Guarnire con le strisce di frolla.


Infornate a 200° per circa 1 ora.
Lasciare raffreddare bene e sformare. Io ho usato lo stampo a cerniera che mi pareva il più indicato e semplice per non rovinare la pastiera.
Se la mangiate il giorno dopo è meglio perchè i sapori si amalgamano ancora meglio. Una spolverata di zucchero a velo ed è pronta!


venerdì 20 aprile 2012

Primi: Spaghetti aglio, olio e peperoncino



Primi
Spaghetti aglio olio e peperoncino... un ritorno alla semplicità!

Pochissimi ingredienti, di buona qualità, per una ricetta tutta italiana ma sempre d'effetto per una spaghettata veloce magari con gli amici.

Ingredienti:
  • spaghetti n°5 (io ho usato di quelli trafilati al bronzo un po' ruvidi che acchiappano meglio il condimento)
  • olio extravergine di oliva
  • aglio 2/3 spicchi
  • peperoncino (se possibile fresco, se no in polvere)
  • prezzemolo (se gradite)
  • acqua di cottura
Buttare gli spaghetti in abbondante acqua salata.
Privare il peperoncino dei semi interni e della punta. Pulire l'aglio e se volete eliminate il germe interno. Stufare aglio e peperoncino nell'olio a bassa temperatura in modo che non scurisca. Unire un mestolo di acqua di cottura della pasta e scuotere un po' per creare un emulsione. Se volete aggiungete un po' di prezzemolo (che a me personalmente piace molto).
Colare la pasta e terminare la cottura con una bella saltata in padella.
Servire subito!

giovedì 19 aprile 2012

Biscotti: Biscotti alla Moka




Biscotti
Biscotti alla Moka

Ingredienti:
  • 125 g di burro
  • 125 g di zucchero
  • 2 cucchiai di caffè (o 2 cucchiaini di caffè solubile disciolti in pochissima acqua calda)
  • 150 g di farina
  • 1/2 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • quadretti di cioccolato (o avanzi dell'uovo di Pasqua come nel mio caso)
Battere il burro ammorbidito a temperatura ambiente. Unire lo zucchero e caffè e mescolare bene. Setacciare farina, lievito e sale e unire. Lasciare raffreddare il composto in frigorifero sino a che non risulta ben maneggiabile.
Formare delle palline e disporle in una teglia con carta forno, appiattendole con le dita. Al centro di ognuno posizionate un quadretto di cioccolato (meglio fondente).
Cuocere in forno per 15 minuti a 160°.
Far raffreddare su una gratella.
Potete conservarli dentro una scatola di latta per farli rimanere belli croccanti.

mercoledì 18 aprile 2012

Secondi: Zucchine ripiene al tonno




Secondi
Zucchine ripiene al tonno

Ingredienti:
  • 4 zucchine
  • 2 scatolette di tonno
  • 1 cipolla
  • 2 fette di pan carrè
  • olio
  • prezzemolo tritato
  • pan grattato
  • sale
  • pepe
  • 1 uovo
Lavare le zucchine, tagliarle in 4 o 6 pezzi a seconda di quanto le volete grandi. Tuffatele qualche minuto in acqua bollente sino a che la polpa interna non si ammorbidisce un po' ed è possibile levarla.
Togliere la parte interna.
Far rosolare una piccola cipolla tritata con un filo di olio. Poi unire la polpa delle zucchine e far rosolare qualche minuto.
Nel mixer sbriciolare le fette di pan carrè, 1 uovo, sale, pepe, prezzemolo, il composto di zucchina e cipolla. Versare in una ciotola e mescolare il tutto con il tonno sgocciolato ed eventualmente un cucchiaio di pangrattato per addensare.
Disporre le zucchine in una teglia, riempire con il composto. Spolverare di pangrattato, un filo d'olio e infornare per 20 minuti a 200°. Finiti con due minuti di grill per fare una bella crosticina.



domenica 15 aprile 2012

Secondi: Boeuf Bourguignon



Secondi
Bouef Bourguignon

Lo scorso anno le mie amiche mi hanno regalato un bel film che si intitola "Julie&Julia", un film molto carino su due donne che in tempi diversi hanno a che fare con la cucina. Una di loro è Julia Child, con il suo famoso ricettario, l'altra Julie Powell, una blogger che impara a cucinare 524 piatti di Julia Child in 365 giorni. E tra questi piatti il famoso Boeuf Bourguignon.
Premetto che la ricetta è un po' modificata, ma è venuto fuori questo spezzatino super saporito e tenero che vale la pena provare.

Ingredienti:
  • 700g di manzo per spezzatino
  • 2 cipolle (1 se grande)
  • 150 g di pancetta
  • 2 carote
  • sale
  • pepe
  • farina (1 cucchiaio)
  • concentrato di pomodoro (1 cucchiaio)
  • 1 spicchio di aglio
  • vino rosso buono (2 bicchieri)
  • brodo
  • 2 foglie di alloro
Rosolare la pancetta in una pentola, poi metterla da parte.
Tagliare la cipolla a fettine, la carota a dischi e far rosolare con l'aglio in una pentola abbastanza capiente con dell'olio.
Unire la carne e farla rosolare bene.
Unire la pancetta, 1 cucchiaio di farina, 2 bicchieri di vino rosso, alloro, 2 bicchieri di brodo, pepe e 1 cucchiaio concentrato di pomodoro.
Far cuocere per 40 minuti a fuoco medio.
Se no 20 minuti in pentola a pressione.
Servire bello caldo. Nella ricetta originale andrebbe accompagnato con delle cipolle borretane.


venerdì 13 aprile 2012

Gnocchi: Gnocchi di patate al sugo


Gnocchi
Gnocchi di patate al sugo

Ma quanto mi piacciono gli gnocchi! Appena ho un po' di tempo mi rilasso a prepararli. e Sono buoni con ogni condimento. Anche con un sugo veloce veloce ma saporito con un bel soffritto finiscono che è una meraviglia.
In questa versione solo patate e farina, niente uova!

Ingredienti:
  • 700 g di patate a pasta gialla possibilmente un po' vecchie
  • farina q.b.
  • sale
  • pepe
  • noce moscata
  • 1 carota
  • 1 cipolla piccola
  • 1 costa di sedano
  • passata di pomodoro
  • olio
  • basilico fresco
Tritare la cipolla, il sedano e la carota. Far soffriggere con dell'olio evo. Unire la passata di pomodoro (400 g circa). Far cuocere per 15 minuti. Il sugo è fatto.

Lessare le patate con la buccia. Io le ho messe in pentola a pressione per dieci minuti.
Schiacciarle nello schiacchiapatate dopo aver inciso la buccia. Si fa prima e si evita di ustionarsi le dita spellando le patate calde. Mi raccomando schiacciatele subito, non aspettate si freddino.
Unire sale, pepe, noce moscata e farina quanta basta per ottenere una palla ben maneggiabile.

Formare dei cilindretti con il composto e tagliare a tocchetti. Poi con il dito rigirateli su se stessi in modo che si formi una piccola cavità al centro e si cuociano meglio.
Buttare gli gnocchi in abbondante acqua salata e appena vengono a galla sollevateli con la schiumarola. Vanno dritti nella padella del sugo.
Una saltata in padella, due foglioline di basilico e pronti in tavola!


mercoledì 11 aprile 2012

Dolci: Torta mimosa







Dolci
Torta mimosa

Il 7 aprile era il compleanno di mamma (Auguriiiiiiiiiii!) e le ho detto di scegliere la torta che preferiva che gliela avrei preparata. La scelta è ricaduta sulla torta di Mimosa (che avevamo in mente di provare da un bel po' di tempo). Sono andata a sentimento, quindi la ricetta che trovate qui è la torta di mimosa alla Lilla, ed è piaciuta davvero molto!

Ingredienti per la base:
  • 220 g di farina
  • 60 g di maizena o fecola di patate
  • 120 g di burro
  • 80 ml di latte tiepido
  • 3 uova
  • 160 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito
  • la scorza di un limone
  • zucchero a velo per spolverare


Ingredienti per il ripieno:
Per prima cosa occorre preparare la base.
Sciogliere il burro.
Separare i bianchi dai tuorli. Montare i bianchi a neve ferma.
In una ciotola versare il burro fuso, lo zucchero e i tuorli e sbattere con la frusta o lo sbattitore elettrico sino a che non diventa un composto bello spumoso.
Aggiungere il latte tiepido, farina, maizena e lievito. Mescolare bene.
Grattugiare la scorza di un limone e unire anche quella. Infine incorporare i bianchi e mescolare lentamente in modo da non smontare il composto.
Oliate una teglia e versare il composto.
Cuocere in forno a 180° per 35 minuti.
Lasciate raffreddare bene la torta. Tagliatela a meta'.
Procedete a svuotare l'interno della torta e mettete le briciole da parte. Saranno la copertura della torta.


Preparare la crema secondo la ricetta che trovate nel QUI. Oppure usate la ricetta della vostra crema pasticcera.
Lasciatela raffreddare bene.

Montare la panna fresca e zuccheratela. Se usate la panna a lunga conservazione potrebbe essere già zuccherata dunque controllate.

Unire panna e crema facendo attenzione a non smontare troppo il composto.

Bagnare la base della torta con un po' di sciroppo di ananas. Riempire la torta di panna e crema, lasciandone però un terzo per ricoprire la torta (farà da collante per le briciole).
Tagliare le fette di ananas in pezzetti e disporle all'interno della torta. Abbondate e sarà ancora più golosa.


Chiudere la torta.
Spalmare la panna/crema avanzata su tutta la torta compresi in lati e cospargete con le briciole. creando l'effetto mimosa.
Conservare in frigorifero.

domenica 8 aprile 2012

Biscotti: Cookies al cioccolato



Biscotti
Cookies al cioccolato

Ingredienti:
  • 100 g di burro
  • 90 g di zucchero a velo vanigliato
  • 1 uovo
  • 110 g di farina
  • 20 g di cacao amaro
  • un pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito
  • cioccolato fondente al 70% ...una tavoletta da 100 g, o cioccolato al latte di buona qualità (dipende dai vostri gusti)
Lavorare il burro fuso con lo zucchero vanigliato. Unire l'uovo. Poi la farina, il cacao, il sale e un cucchiaino di lievito. Far riposare l'impasto mezzora in modo che sia più facile da maneggiare.
Tagliare la tavoletta di cioccolato a pezzetti.
Foderare una teglia di carta forno. Formare con l'impasto 15-20 palline e appiattirle con le dita. Disporre il cioccolato sopra.

Infornare per 10 minuti a 180°. Lasciare raffreddare e sono pronti.

mercoledì 4 aprile 2012

Crostate: Crostata delizia (ovvero crostata di mele e crema)



Crostate
Crostata Delizia (ovvero crostata di mele e crema)

Ho trovato idea super sfiziosa nel blog di Misya.info (infinita fonte di ispirazione XD), che a sua volta ha detto di averla trovata in un ricettario del Trentino, quindi suppongo che questa crostata/torta sia originaria di questa regione. Ho apportato delle modifiche dato che ho usato la mia dose per la frolla ormai collaudata da tanto tempo e ho aromatizzato la crema al limone e non con la vanillina.
La particolarità è che la crema della torta è una crema a freddo, quindi vanno solo mescolati gli ingredienti senza cuocerli. La cottura avviene direttamente in forno.
La consistenza è splendida e poi super golosa, per questo l'ho chiamata crostata Delizia!

Ingredienti per la frolla:
  • 250 g di farina
  • 1 uovo
  • 100 g di burro morbido
  • 90 di zucchero
  • 1 cucchiaino di lievito
Ingredienti per il ripieno:
  • 120 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 1 uovo
  • 50 g di farina
  • 100 ml di latte
  • scorza di limone
  • 2 mele
Preparare la frolla mescolando prima burro e zucchero, poi unite l'uovo, il lievito e la farina. Impastate bene sino a formare una palla che lascerete riposare in frigorifero avvolta nella pellicola trasparente almeno mezzora.

Stendere la frolla formando dei bordi abbastanza alti (dato che dovrà contenere una crema molto liquida).


Tagliare le mele a fette e disporle sulla base della torta.



In una ciotola preparare la crema mescolando prima burro fuso e zucchero. Poi unite l'uovo, la scorza di limone, la farina e per ultimo il latte. Mescolare bene affinché non rimangano grumi.
Versare la crema nella torta e richiudere leggermente i bordi.


Infornare per 40 minuti a 180°. Se durante la cottura tende a scurirsi troppo la superficie coprite con un foglio di alluminio.



Lasciare raffreddare bene e disporre su un piatto da portata. Delizia !


Tutte le immagini e le foto presenti su questo sito mi appartengono.
Se le prendete SIETE PREGATI di citare la fonte!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...