mercoledì 17 agosto 2011

Primi: Spaghetti con le cozze in rosso




Primi
Spaghetti con le cozze in rosso

Martedì scorso di mattina al mercato! Pesce fresco e cozze meravigliose.. piene e carnose che fanno subito venire voglia di mangiarle in qualche modo... e così spaghetti con le cozze... Un chilo e mezzo... quelle che che sono avanzate le abbiamo mangiato così!



Ingredienti:
  • 1 kg di cozze
  • 320 g di spaghetti
  • 1 spicchio di aglio
  • 200 g di pomodoro a pezzetti
  • 200 g di passata di pomodoro
  • peperoncino
  • prezzemolo
Pulire i gusci delle cozze raschiando bene con un coltello.
Lavare in abbondante acqua.

Spremere uno spicchio d'aglio in una pentola (abbastanza grande da contenere le cozze) e far dorare con un filo di olio.
Aggiungere le cozze e far cuocere per 5 minuti.
Tenere da parte il liquido e filtratelo.


Ovviamente le cozze con il guscio rotto o quelle chiuse non usatele... potrebbero fare male e con queste cose meglio non rischiare.

Unire il pomodoro a pezzi e la passata di pomodoro e un po' dell'acqua delle cozze e cuocere per altri 8 minuti.


Spolverare con il prezzemolo.

Lessare gli spaghetti. Scolare e condire con il sugo con le cozze.
Potete togliere dal guscio la metà delle cozze e lasciare le altre con il guscio per la decorazione ^_^





Primi: La carbonara a modo mio

Primi
La carbonara a modo mio

Questa è la carbonara come la faccio a casa, quindi non rabbrividite! So che ci vuole in guanciale e 1 un uovo a testa ma io la faccio un po' più leggera e con la pancetta arrotolata.

Ingredienti per 4 persone:
  • 320 g di spaghetti
  • 150 g di pancetta arrotolata in una sola fetta
  • 2 uova intere
  • pepe
  • olio
  • sale
  • parmigiano grattugiato.
Tagliare la pancetta arrotolata a cubetti.
Rosolare con un filo d'olio.


In una ciotola sbattere le uova con un pizzico di sale e pepe. Unire 4 cucchiaini di parmigiano grattugiato.

Lessare gli spaghetti e colarli un po' al dente.

Versarli nella padella con la pancetta e unire le uova. Mescolare bene. Unire una grattata di pepe e un po' di parmigiano grattugiato.


Torte salate: Tortino con zucchine e i suoi fiori


Torte salate
Tortino con zucchine e i suoi fiori

Ingredienti:
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 3 zucchine
  • 1 mazzetto di fiori di zucca
  • 1 mozzarella
  • 1 uovo
  • sale
  • pepe
  • olio evo
Tagliare le zucchine e pezzetti e farle rosolare in padella con un filo d'olio. Salare e pepare. Quando sono un po' raffreddare unire la mozzarella tagliata a cubetti e l'uovo.
Mescolare bene, Stendere la sfoglia e versare il ripieno.


Aprire i fiori di zucca, eliminare la parte interna e disporli sulla torta salata.


Richiudere i bordi.
Infornare a 180° per 30 minuti circa.
Servire tiepida.

martedì 16 agosto 2011

Torte salate: Torta salata zucca e carote




Torte salate
Torta salata alla zucca

L'altro giorno finalmente hanno riportato la zucca al market! Avevo desiderio di mangiarla da qualche tempo.. così con mamma abbiamo pensato di cucinarla dentro una torta salata, un po' diversa da quella già postata ma molto molto saporita.

Ingredienti:
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 300 g di zucca
  • 50 g di pancetta affumincata
  • 1 patata
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 100 g di crescenza
  • pepe
  • sale
  • parmigiano
  • pangrattato
Soffriggere cipolla e pancetta in una padella. In pentola al pressione mettere la zucca tagliata a cubetti, la carota e la patata a pezzi, il tutto nel cestello. Unite un poco d'acqua e far cuocere per circa 5/7 minuti.
Schiacciare il tutto.


Mescolare con pancetta, cipolla, stracchino o crescenza, sale e pepe.
Stendere il rotolo di sfoglia. Disporre il ripieno all'interno.


Ricoprire con una spolverata di parmigiano e pangrattato.


Richiudere i bordi e infornare per 30 minuti a 180°.


Servire tiepido.


giovedì 11 agosto 2011

Pizza e pane: Piadina

Pizza e pane
Piadina

Ingredienti:
  • 500 g di farina
  • 100g di strutto
  • 10 g di sale
  • 3 g di bicarbonato oppure un pizzico di lievito non vanigliato
  • acqua tiepida quanto basta
Far ammorbidire lo strutto a temperatura ambiente. Unire alla farina. Iniziare a amalgamare e poi unire sale, bicarbonato (disciolto in un pochino di acqua) e acqua quanto basta per ottenere un impasto sodo e omogeneo (come quello della pizza).
Formare una palla e lasciare riposare per 1 ora.



Tagliare la pasta in sei pezzi. Stendere con il mattarello molto sottile. Per fare la forma tonda poggiare sopra la piada una ciotola tonda e tagliare con un coltello la parte in eccesso.
Scaldare una padella e poggiare la piadina.


Bucherellare con la forchetta e cuocere qualche minuto da entrambi i lati.


Servire con salumi misti e formaggio cremoso come stracchino o caprino e se piace pomodorini e insalata.

Io ad esempio ho usato stracchino, pomodorini e salame e mortadella appena tagliati... mmm che profuminoooooo!!!!



Primi: Tagliatelle alla papalina



Primi
Tagliatelle alla papalina

Era da un po' di tempo che dovevo preparare le tagliatelle alla papalina e visto che l'altro giorno avevo ospiti per pranzo ho pensato fosse l'occasione giusta!
Ho avuto collaboratori in cucina e almeno ci siamo passati il tempo in modo un po' diverso.
Quanto amo fare la pasta in casa... Una gran soddisfazione quando vedi le tagliatelle sul vassoio tutte belle uguali!
La pasta alla papalina, da quanto ho letto in rete, nasce come variante della pasta alla carbonara appositamente per il papa
Si narra infatti che le Fettuccine alla Papalina siano nate per il cardinale Eugenio Pacelli (poi Papa Pio XII) quando chiese al ristorante che forniva i pasti al Vaticano un piatto un po' diverso ma nel rispetto della tradizione laziale. Il cuoco decise così di sostituire alla pancetta il più delicato prosciutto crudo, di sostituire il pecorino con il parmigiano grattugiato e di unire un trito fine di cipolla, amalgamando il tutto con panna e uova!

Ingredienti per 6 porzioni abbondanti:
  • Fettuccine (nel mio caso tagliatelle)
  • 200 ml di panna
  • 1/2 uova
  • parmigiano grattugiato
  • 150 g di prosciutto crudo in una sola fetta
  • pepe
  • 1 cipolla piccola
Per le tagliatelle/fettuccine:
  • 500 g di farina
  • 3 uova
  • acqua
  • sale
Preparare la pasta fresca disponendo la farina a fontana.
Al centro versare le uova. Iniziare a mescolare.
Lentamente unire l'acqua, quanto basta per ottenere un impasto sodo e omogeneo.
Impastare bene.
Formare un palla che poi tagliarete in sei pezzi.

Io tiro la pasta con la macchina per la pasta (non ho la forza per tirare con il mattarello XD)
Passo ogni sfoglia 2 volte in ogni misura sino a arrivare alla penultima.

Ho tagliato le tagliatella con la macchina della pasta e le ho messe in teglie con carta forno ben infarinate.



Per preparare il condimento tritare la cipolla e farla rosolare in padella con un filo d'olio. Unire il prosciutto crudo tagliato a cubetti e far rosolare bene.


In una tazza mescolare la panna con una o due uova. Salare e pepare e unire 3 cucchiai di parmigiano grattugiato.
Cuocere le tagliatelle in abbondante acqua salata.
Scolare (lasciando un filo d'acqua) e condire con il trito di cipolla e prosciutto crudo e il composto di panna e uova.

Mescolare bene.



Servire con una grattata di pepe e parmigiano.


Secondi: Involtini di melanzane



Secondi
Involtini di melanzane

Ecco il secondo della cena di sabato sera con Marco. Inutile dire che l'abbiamo finita strapieni XD
Questo involtini sono una sua invenzione e sono davvero strabuoni!

Ingredienti:
  • una melanzana lunga
  • 350 g di carne macinata mista
  • 1 patata
  • 1 uovo
  • mezzo spicchio di aglio (facoltativo)
  • pan grattato
  • olio
  • pepe
  • sale
  • stecchini
Tagliare la melanzana nel senso della lunghezza. Per delle fette più precise usare la mandolina. Abbrustolire le fette di melanzana in una padella ben calda con poco olio. Se no potete anche friggerle. (Dipende da cosa preferite!)
Far freddare.
Pelare la patata e tagliarla a pezzetti. Farla bollire. Una volta pronta passarla nello schiacciapatate.


Amalgamare la purea di patate alla carne macinata, all'uovo, allo spicchio di aglio tritato (facoltativo), al prezzemolo. Salare e pepare.
Lavorare bene il tutto.


Fare delle polpette allungate.
Passarle nel pan grattato.
Disporre le polpette su carta forno con un filo di olio evo. Farle cuocere in forno per 30 minuti a 180°. Rimarranno belle morbide all'interno grazie alla patata.



Comporre gli involtini ponendo la polpetta dentro la fetta di melanzana e arrotolate. Se serve bloccate con uno stecchino.


Ora sono pronti da mangiare ^_^

Questa ultima foto è della versione con melanzane fritte:


Primi: Pasta speciale alla campidanese


Primi
Pasta speciale alla Campidanese

Come ho detto nel post precedente sabato sera Marco mi ha preparato la cena. Questo era il nostro primo (ovviamente non ho potuto stare troppo lontana dalla cucina e almeno i lavori di bassa manovalanza li ho fatti io).
La chiamo pasta speciale alla Campidanese perchè gli ingredienti un po' ci sono ma rivisitati: Salsiccia (di buona qualità), pomodorini, cipolla e una grattata di pecorino.
Ecco qui gli ingredienti e la preparazione.

Ingredienti:
  • pasta corta (nel nostro caso sedani)
  • salsiccia fresca (circa 150/200 g)
  • pomodorini (5/6)
  • mezza cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • olio evo
  • pecorino media stagionatura
Togliere il budello dalla salsiccia e farla a pezzetti. Tritare mezza cipolla.
Far rosolare il tutto in una padella antiaderente con un po' di olio e uno spicchio di aglio.
Una volta pronta eliminare l'aglio.


Cuocere la pasta. Scolarla e versarla nella padella del condimento. Unire il pomodoro tagliato a piccoli pezzi e una grattata di pecorino (che con il calore della pasta si scioglierà).


Servire con una grattata di pepe e e se piace del parmigiano grattugiato.



Dolci al cucchiaio: Mousse al cioccolato bianco ?



Dolci al cucchiaio
Mousse al cioccolato bianco

Sabato sera con Marco abbiamo organizzato una cena per noi due... premetto che la parola leggerezza è stata bandita dalla cucina! Menù scelto dal mio chef personale e cucina a 4 mani (ammetto di aver fatto lavori di bassa manovalanza XD). Per dolce abbiamo scelto una mousse al cioccolato bianco... abbiamo avuto qualche problema con la panna che è impazzita e non voleva montare... ma il risultato finale è venuto buono, sarà che amo il cioccolato bianco ^_^
Vi propongo due versioni:
  • Mousse al cioccolato bianco con salsa al cioccolato e lingue di gatto
  • Mousse al cioccolato bianco con pesche (al rhum) e lingue di gatto
Per la ricetta delle lingue di gatto (super veloci) vi rimando alla ricetta che ho postato qualche giorno fa!

Ingredienti per 4 coppe:
  • 200 ml di panna
  • 100 g di cioccolato bianco di buona qualità
  • 3 fogli di colla di pesce
  • latte q.b.
  • salsa al cioccolato
  • 1 pesca ogni 2 coppe
  • rhum
  • zucchero di canna
Montare la panna (si in teoria doveva montare bene... ma va beh).


Sciogliere il cioccolato in un pentolino antiaderente con l'aggiunta di un goccio di latte. Ammollare i fogli di colla di pesce in acqua fredda, poi strizzarli e scioglierli nel cioccolato.


Lasciare raffreddare un poco e poi unire alla panna montata mescolando dal basso verso l'alto con una spatola.

Disporre la mousse i 4 coppe e raffreddare in frigorifero per qualche ora (il punto di domanda del titolo è messo perchè sono incerta sul nome.. la consistenza è tra la mousse e il budino).


Due coppe le ho decorate con salsa al cioccolato e lingue di gatto.


Per l'altra versione pelare la pesca e tagliarla a fette. Farla cuocere in un padellino con zucchero di canna e rhum.
Disporre le pesche tiepide sulla mousse e unire due lingue di gatto ^_^


Spero che questo dolce vi piaccia... io e Marco sicuramente lo rifaremo!!!


Tutte le immagini e le foto presenti su questo sito mi appartengono.
Se le prendete SIETE PREGATI di citare la fonte!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...