giovedì 28 luglio 2011

Secondi: Involtini al sugo



Secondi
Involtini al sugo

Ieri sera sono tornata da Pisa.. stanca e affamata! Con Marco siamo arrivati in aeroporto alle 12 perchè c'era pioggia e non volevamo infradiciarci nè noi nè i trolley! Uniche provviste: Tramezzini al prosciutto crudo e emmental più patatine. Il volo ha tardato un po! Dopo 4 giorni con panini e Mc mi ci voleva qualcosa di sano e nutriente! Prima di tutto FRUTTA! appena a casa mi sono mangiata una pera che mi ha risvegliato un certo languorino.. guardo nella pentola e mamma mi aveva fatto gli involtini al sugo ^_^ Da piccola li adoravo e anche ora. Sono sempre stata un po' rognosa per mangiare la carne..così mamma me la faceva lavorata in tanti modi: involtini, polpette, rotoli ripieni e altro!
Ecco gli involtini al sugo della mia mamma, ottimi come secondo e poi come condimento per la pasta *_*

Ingredienti:
  • 600 g di fettine di carne di manzo (sottili)
  • pancetta coppata (1 etto circa)
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 litro di passata di pomodoro
  • sale
  • 1 spicchio di aglio
  • olio
  • peperoncino q.b.
  • prezzemolo
Se le fette fossero troppo grandi tagliarle a metà. Disporre sulla fetta di carne una fetta di pancetta, pi arrotolare e chiudere con uno stecchino.
In una pentola far soffriggere aglio, carota e cipolla.
Unire poi gli involtini e farli rosolare bene.

Poi unire la passata di pomodoro, salare e unire un po' di peperoncino.
Cuocere con il coperchio per 20 minuti circa.

Servire gli involtini con il sugo.

Con tutto il resto si può condire la pasta che esce DELIZIOSA!!!!!


martedì 26 luglio 2011

In diretta da Pisa




Ciao a tutti... scrivo dal pc di Marco in diretta da Pisa! Eh si ci siamo concessi una piccola vacanza e per questo non ho postato nuove ricette...Dopo 4 giorni di instancabile cammino domani si torna a casetta con i polpacci super muscolosi!
Il primo giorno giro di Pisa con visite di tutti i monumenti di Campo dei Miracoli. C'ero già stata ma avevo visto solo il Duomo e il Battistero.
Il Secondo giorno treno per Firenze e abbiamo passato quasi tutta la giornata dentro I giardini di Boboli, probabilmente perdendo qualche pezzo dato che sono enormi e un po' labirintici! bellissimi! Mi sono piaciuti davvero tanto!



Terzo giorno di nuovo treno (questa volta di quelli nuovi a due piani) e giro per Firenze... entrare agli Uffizi o in Duomo è stato impossibile dato la fila chilometrica che nemmeno entro il giorno dopo si riusciva a smaltire! In compenso siamo andati a Santa Croce che ho sempre voluto vedere e mi è piaciuta molto.. siamo usciti giusto per la chiusura!
Il treno al ritorno ce lo siamo quasi goduto per far riposare i piedi ^_^
Oggi invece giro per Pisa...e giuro abbiamo visto ogni angolo fermandoci solo per mangiare un panino...


Infatti mi dispiace ma niente gita gastronomica di alto livello, le finanze un po' ridotte non lo permettevano, così ci siamo arrangiati a panini per pranzo e due sere in trattoria. Oggi per esempio abbiamo trovato per caso una trattoria vicino al B&b (Il viale) e abbiamo mangiato una buona pasta all'amatriciana... avevo proprio voglia di pasta.. iniziavo ad essere in crisi di astinenza!

Adesso siamo in stanza e devo dire che il vicino di stanza è un tipo alquanto ambiguo che somiglia al protagonista di Shinig! Paura eh???

Baci a tutti ! tra poco torno con qualche nuova ricetta!

venerdì 22 luglio 2011

Primi: Tagliolini con salsa alle noci








Primi
Tagliolini con salsa alle noci

Ieri pasta fatta in casa! Che soddisfazione e che buona!

Ingredienti per 3 persone:
  • 260 g di farina + altra per lavorare le sfoglie
  • 2 uova
  • acqua se serve (non inorridite... sono tagliolini leggeri e ugualmente molto saporiti)
  • sale
  • salsa alle noci (posterò più avanti la ricetta)
  • noci sgusciate per decorare
  • parmigiano grattugiato se piace
Versare la farina e fare una fontana. Disporre le uova al centro con un pizzico di sale e iniziare a impastare. Lavorare l'impasto sino a che non diventa bello liscio e omogeneo.
Come ho scritto tra gli ingredienti se l'impasto dovesse risultare ancora poco lavorabile, unite un po' d'acqua secondo le esigenze.


Dividere il panetto in 4. Stendere la pasta. Ho usato la macchina per la pasta fresca, così si fa prima. Ho iniziato con la misura più larga per poi diminuire sino a arrivare alla penultima. Ad ogni misura ho passato la sfoglia 2 volte.


Poi ho montato la parte della macchina che serve per fare tagliatelle o tagliolini. Ho infilato la sfoglia e sono usciti dei bellissimi tagliolini.


Li ho messi in una teglia (o meglio in due teglie) con carta forno e farina e sono rimasti separati senza problemi.


Ho messo a bollire l'acqua e ho versato i tagliolini. Tempo 3 minuti e sono cotti.


Ho condito il tutto con salsa alle noci, noci sgusciate e un po' di parmigiano!


domenica 17 luglio 2011

Torte salate: Quiche di zucchine e pomodori




Torte salate
Quiche di zucchine e pomodori

Ingredienti:
  • 1 rotolo di pasta brisè
  • 2 zucchine
  • 2 pomodori
  • 2 uova
  • 200 ml di panna da cucina
  • 50 g di emmental grattugiato
  • pepe
  • sale
  • basilico fresco
In una ciotola sbattere leggermente le due uova. Unire la panna e mescolare bene.
Lavare zucchine e pomodori.
Grattugiare le zucchine dei fori più larghi della grattugia e unirli a al composto di panna e uova. Salare e pepare.


Stendere la brisè in una teglia.
Versare il composto.


Tagliare i pomodori a fettine. Salarli leggermente e eliminare l'acqua di vegetazione.
Disporli sulla superficie della torta salata insieme a del basilico sminuzzato. Richiudere i bordi.


Infornare a 180°/200° per 30 minuti, o comunque sino a che la brisè non risulta ben dorata!



sabato 16 luglio 2011

Dolci: Torta di carote e panna



Dolci
Torta di carote e panna

Ingredienti:
  • 200 g di carote (circa 4)
  • 200 ml di panna da cucina
  • 9 cucchiai di zucchero
  • 11 cucchiai di farina
  • 1 bustina di lievito
  • 2 uova
  • 1 pizzico di cannella
Pelare a grattugiare le carote. Unire la panna e le uova. Poi farina, zucchero, lievito e cannella. Mescolare il tutto (io ho messo tutto nel mixer per fare più veloce.

Imburrare una teglia. Versare il composto e cuocere per 40 minuti a 180°.



Una variante alle carote della torta della suocera (o torta soffice) che trovate nel blog! Ovviamente con qualche variante per adattarsi meglio..

Muffin: Muffin cocco e cacao




Muffin
Muffin cocco e cacao

Ingredienti:
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di farina
  • 150 g di uova (circa tre)
  • 130 g di burro
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 30 g di cacao
  • 30 g di farina di cocco
Mescolare burro a temperatura ambiente con lo zucchero sino a ottenere una consistenza spumosa. Unire le uova una alla volta. Poi farina, sale e lievito. Ottenere un impasto omogeneo e poi separarlo in due parti.
In una metà versare il cacao e nell'altra il cocco.

Imburrare gli stampi da muffin (io ho usato quelli di silicone che non hanno bisogno di burro).
Versare in ognuno 1 cucchiaio di composto al cocco e uno di composto al cacao.


Infornare per 20 minuti circa a 180°.


Verificare la cottura con la prova stecchino ^_^


venerdì 15 luglio 2011

Primi: Mini penne alle verdure



Primi
Mini penne alle verdure

Ingredienti per 3 persone:
  • 240 g di mini penne rigate
  • 2 pomodori
  • 2 carote
  • 2 zucchine
  • basilico fresco
  • olio evo
  • sale
Tagliare le zucchine a cubetti e grattugiare le carote.
Far cuocere in padella con un filo d'olio. Quando si sono ammorbidite unire sale, pomodori tagliati a cubetti e basilico fresco tritato.


Lessare le mini penne rigate e una volta scolate farle saltare insieme alle verdure affinchè insaporiscano.


Condire se si vuole con un filo d'olio e parmigiano. Guarnire con foglie di basilico fresco.

giovedì 14 luglio 2011

Vestita da cuoca ^_^


Come promesso devo postare le foto del mio nuovo e bellissimo cappello da cuoca e grembiule personalizzato con la scritta "la cucina di Lilla" che mi sono stati entrambi regalati dai miei genitori!

Adesso sono ancora più pronta per cucinare ^_^

mercoledì 13 luglio 2011

Dolci: Plum cake bicolore



Dolci
Plum cake bicolore

Ciao a tutti ^_^ da poco ho conosciuto Antonella che su facebook posta un sacco di foto di dolci e altri piatti sfiziosi.. girovagando tra i suoi album mi sono imbattuta in uno splendido plum cake variegato che mi ha attirata subito, così le ho chiesto la ricetta e con qualche piccola modifica delle quantità ho preparato il suo plum cake!
Il mio stampo da plum cake è più piccolo così al posto di sei uova ne ho usate 4... somiglia un po' a una quattro quarti, stesse dosi di uova, zucchero, butto e farina!

Ingredienti:
  • 200 g di zucchero
  • 200 g di burro ammorbidito
  • 4 uova (che pesano circa 200 g o poco più)
  • 200 g di farina
  • 1 fialetta di vaniglia (io ho usato la vanillina... credevo di avere la vaniglia e invece era finita :( )
  • 1 bustina di lievito
  • 30 g di cacao
  • 1 pizzico di sale
  • granella di zucchero per guarnire (mi mancava.. ma dato che lo dovrò rifare la prossima volta faccio la spesa come si deve)
Montare il burro ammorbidito con lo zucchero e la vaniglia sino a ottenere un composto spumoso.
Aggiungere un uovo alla volta mescolando bene prima di aggiungere l'altro. Unire la farina il sale e il lievito. Separare l'impasto e in una metà aggiungere il cacao.



Imburrare lo stampo (io ho messo la carta forno in quello di silicone per fare prima) e disporre uno strato bianco e uno nero. dato che mi mancava la granella ho messo lo zucchero sopra per fare la crosticina.


Infornare per 40 minuti a 180°. Prova stecchino per per essere sicuri della cottura!


Tagliare a fette e la merenda o la colazione sono servite!




martedì 12 luglio 2011

Gelati e granite: Granita menta-orzata



Gelati e granite
Granita menta-orzata

Ingredienti per la gelatiera da 800:
  • 350 ml di acqua
  • 40 g di zucchero
  • 100 ml di sciroppo di orzata
  • 100 ml di sciroppo di menta
In una pentolino far bollire l'acqua con lo zucchero. Lasciare che si raffreddi e unire gli sciroppi.
Io poi ho versato il composto nel recipiente della gelatiera (che era già in freezer da un giorno) e l'ho riposto nel freezer per 3 ore, mescolando di tanto in tanto con una forchetta.


Dato che la granita mi serviva per le cinque e mezza (con le mie amiche abbiamo guardato Harry Potter per prepararci al film di domani *_*) ho riposto il recipiente nella gelatiera alle 17.15 e l'ho accesa.
La granita ha assunto la consistenza giusta e poi dritte sul divano con i nostri bicchieri di granita fresca che in una giornata afosa come ieri erano proprio l'ideale!

Tutte le immagini e le foto presenti su questo sito mi appartengono.
Se le prendete SIETE PREGATI di citare la fonte!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...